La Centrale termoelettrica di Fiume Santo si estende su un'area di circa 152 ettari sul Golfo dell'Asinara, presso la località “Cabu Aspru”, in provincia di Sassari. Con una potenza netta installata di circa 600 MW, rappresenta una delle più importanti realtà produttive della Sardegna nord-occidentale.

Nella Centrale sono attualmente in funzione due gruppi di generazione a carbone ognuno della potenza nominale di 320 MW. Le due unità alimentate a olio combustibile, entrate in esercizio negli anni 1983-84, di potenza nominale di 160 MW ciascuna, sono state definitivamente fermate il 31/12/2013 e sono attualmente in fase di dismissione. 

La tutela dell'ambiente, della salute, della sicurezza

La centrale è dotata di sistemi ambientali molto avanzati in grado di abbattere gli elementi inquinanti presenti nei fumi di combustione. Le unità 3 e 4 dispongono di impianti per l’abbattimento dello zolfo (DeSOx) e degli ossidi di azoto (DeNOx), e di sistemi di abbattimento delle polveri (PE). Grazie a questi impianti, le emissioni in atmosfera rispettano i limiti imposti dalle prescrizioni di legge.

Dal 1983 è attiva una rete di monitoraggio della qualità dell'aria per il controllo delle ricadute al suolo degli inquinanti principali (ossidi di zolfo, ossidi di azoto e polveri).

La Centrale si è dotata di un Sistema di Gestione Ambientale e dal 2005 è registrata al Registro Europeo EMAS con il numero I-000403.

La tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori e degli ambienti di lavoro rappresenta un tema di interesse prioritario per l’azienda. Dal 2009 la Centrale ha adottato un Sistema di Gestione della Sicurezza certificato secondo lo standard BS OHSAS 18001 con cui si perseguono gli obiettivi di miglioramento continuo delle prestazioni di sicurezza degli impianti, dei dipendenti e degli appaltatori. Dal dicembre 2011 la Centrale è notificata come stabilimento a Rischio di Incidente Rilevante ed applica un Sistema di Gestione della Sicurezza per la prevenzione degli incidenti secondo quanto stabilito nel documento di Politica.

Inoltre la Centrale è certificata ISO 9001 per le attività di scarico delle navi carboniere, combustione e produzione di ceneri volanti (Fly ash) ottenute per combustione di polveri di carbone e biomasse vergini, classificate, in conformità al Regolamento (UE) N. 305/2011 del Parlamento Europeo e del consiglio, come prodotto di qualità e utilizzate come materiale da costruzione con certificato CE 0099/CPR/A95/0014.

Dal maggio 2010 il sito produttivo di Fiume Santo ha ottenuto con Decreto DVA-DEC-0000207 del 26 aprile 2010 l'autorizzazione integrata ambientale per l'esercizio della Centrale.

» Scarica la Dichiarazione Ambientale della Centrale di Fiume Santo

 

Per richiedere una visita didattica guidata nelle nostre centrali compila il
Modulo online.

Scheda tecnica
Tipo impianto
Centrale termoelettrica convenzionale, alimentata a carbone con annesso deposito costiero.
Potenza installata netta
599 MW
Certificazioni
EMAS I-000403, ISO 14001:04 8604, OHSAS 18001 e ISO 9001:2008
Modello turbina a vapore
Ansaldo (320 MW)
Indirizzo
S.P. n. 57 Loc. Cabu Aspru, 07100 Porto Torres-Stintino (SS)