15-12-2017

Biomasse Crotone
Biomasse Strongoli
  • L’operazione rientra nel piano di sviluppo del Gruppo ceco di espandersi nel settore delle rinnovabili in Europa;
  • L’EBITDA complessivo delle due aziende è pari a 50 milioni di euro per un indotto di circa 950 posti di lavoro diretti e indiretti.

15 dicembre 2017 – Il Gruppo EPH (Energetický a průmyslový holding) ha completato oggi l’acquisizione delle centrali calabresi a biomasse di Biomasse Italia e Biomasse Crotone, da Api Nòva Energia Srl (50%) e Bioenergie Spa (50%), partecipata dal fondo di private equity Equinox, per complessivi 73 MW diventando così il Gruppo più importante in Italia nel settore della produzione di energia elettrica rinnovabile da biomasse solide. L’accordo preliminare era stato firmato lo scorso 20 ottobre.

L’operazione rientra nella strategia del Gruppo energetico ceco di sviluppare il business delle energie rinnovabili in Europa. Si tratta infatti del secondo investimento nell’energia da biomasse dopo il progetto di riconversione della centrale a carbone da 400 MW di Lynemouth, nell'ambito del programma di phase out dal carbone in corso nel Regno Unito, che una volta finalizzato sarà uno dei più grandi impianti al mondo nel suo genere.

Le società acquisite operano nella valorizzazione energetica della biomassa legnosa italiana. L'Italia rappresenta una eccellenza a livello europeo in questo settore, che attraverso la manutenzione sostenibile ed efficiente dei boschi genera inoltre importanti benefici ambientali, come la prevenzione degli incendi e la riduzione del rischio idrogeologico grazie all'asportazione di materiale legnoso dalle rive dei fiumi che riduce il rischio di disastri in caso di piene.

“Siamo orgogliosi dell’acquisizione, che conferma la vocazione del Gruppo a perseguire l’obiettivo di accompagnare la transizione energetica in corso e aumentare la quota di produzione sostenibile di energia”, ha dichiarato Marco Arcelli, Direttore per lo Sviluppo del Business del Gruppo EPH. “L’utilizzo di biomassa nella produzione di energia elettrica rende l'impianto programmabile, a differenza di altre fonti rinnovabili, e contribuisce a garantire la sicurezza del sistema elettrico, oltre a mantenere importanti livelli occupazionali. Inoltre le biomasse sono la soluzione ideale per il phase out del carbone previsto dalla nuova SEN, come dimostrano le esperienze nel Regno Unito e Danimarca”, ha concluso Arcelli.

Con Biomasse Italia e Biomasse Crotone, il Gruppo EPH integra nella propria forza lavoro 67 dipendenti diretti. L’EBITDA atteso complessivo delle due aziende nel 2017 è di circa 50 milioni di euro, con un indotto di circa 950 posti di lavoro incluso gli indiretti.  

Grazie a questa operazione il Gruppo EPH conferma l'interesse per nuovi investimenti nel settore energetico in Italia, rafforzando l'attuale presenza di EP Produzione, la società di generazione elettrica che gestisce nel Paese 4,3 GW di capacità attraverso 6 impianti termoelettrici con circa 550 occupati.

Altri articoli

TUTTE LE CENTRALI EP PRODUZIONE CERTIFICATE ISO 14001:2015

News

Roma, 12-07-2018

Dopo la Centrale di Ostiglia, anche gli impianti di Livorno Ferraris, Trapani, Tavazzano, Fiume Santo e Scandale hanno ottenuto la nuova certific...

EP PRODUZIONE LOVES SICUREZZA

News

04-07-2018

Anche quest'anno, in concomitanza con la Giornata mondiale per la Salute e Sicurezza sul lavoro promossa dall'ILO (International Labour Organization),...

EP PRODUZIONE PREMIA GLI ALUNNI DELL’ISTITUTO "GALILEO FERRARIS” DI LIVORNO FERRARIS A CONCLUSIONE DEL PROGETTO AMBIENTALE DIDATTICO “ALLA SCOPERTA DELLA TARTARUGA EMYS".

Comunicato stampa

Livorno Ferraris (VC), 12-06-2018

Lo scorso martedì 5 giugno 2018 presso l’Istituto comprensivo "Galileo Ferraris" di Livorno Ferraris, si è tenuta la premiazione dell’elaborato ...

EPH: RICAVI IN CRESCITA NEL 2017 (+21,9% RISPETTO AL 2016)

Comunicato stampa

06-06-2018

Ricavi 2017 pari a 6,01 miliardi di euro EBITDA rettificato pari a 1,97 miliardi di euro EPH al sesto posto in Europa come produttore di elett...

PROSEGUONO I LAVORI DI DECOMMISSIONING DEI GRUPPI 1 E 2 A FIUME SANTO: DEMOLITA LA CIMINIERA

Comunicato stampa

Sassari, 06-06-2018

Oggi Fiume Santo S.p.A., società del Gruppo EP Produzione che gestisce l’omonima Centrale, ha demolito la ciminiera a servizio dei gruppi 1 e 2 att...

EP PRODUZIONE RINNOVA L’IMPEGNO A FIANCO DEL NETWORK ITALIA LOVES SICUREZZA 2018 PER CELEBRARE LA GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Comunicato stampa

Roma, 27-04-2018

Da sempre attenta alla sicurezza e alla salute dei propri dipendenti e dei propri collaboratori, l’Azienda, fra i principali produttori di energ...

OLTRE 1.500 PERSONE ALL’OPEN DAY DELLA CENTRALE DI OSTIGLIA.

Comunicato stampa

Ostiglia, 16-04-2018

Grande adesione all’evento di EP Produzione, “Il Cammino della Centrale”, tenutosi ieri per celebrare il 50° anniversario della Centrale di ...

LA CENTRALE DI OSTIGLIA COMPIE 50 ANNI E APRE LE PORTE AL PUBBLICO

Comunicato stampa

Roma, 11-04-2018

Il 15 aprile, dalle 9.00 alle 17.00,si terrà l’evento “Il cammino della Centrale”, organizzato da EP Produzione per celebrare il 50° annive...

La Centrale di Ostiglia certificata secondo la nuova ISO 14001:2015

News

Ostiglia, 06-04-2018

Il momento della certificazione, acquisita nei tempi previsti, è l’ultimo passo di un processo articolato di sviluppo e adeguamento del sistema di ...