16-12-2019

SARA E MATTEO HANNO INIZIATO LO SCORSO ANNO LA LORO AVVENTURA PROFESSIONALE IN EP PRODUZIONE: UN PERCORSO DI CRESCITA IN CUI NON SI SMETTE MAI DI IMPARARE



DIAMO ENERGIA AL PAESE
Il claim suona piuttosto ambizioso, soprattutto se a dirlo è un’azienda che ha fatto il suo esordio in Italia solo quattro anni fa. Ma EP Produzione è una realtà particolare e, per certi versi, controcorrente.

Una realtà che crede nel ruolo della generazione convenzionale per la sicurezza e la stabilità energetica del Paese, che punta sull’innovazione e sull’efficienza delle sue centrali produttive e, allo stesso tempo, è consapevole che la sua vera ricchezza sono le persone che ogni giorno mettono il loro lavoro e la loro passione a servizio di questo scopo: “dare energia al Paese”. 
 


È la passione che Sara Paoloni, 28 anni, da febbraio 2018 nell’Area Institutional Relations and Communications, oggi mette nelle attività di comunicazione, interna ed esterna, aggiornando i colleghi sulle novità e le iniziative di rilievo attraverso diversi canali e strumenti aziendali: “Un lavoro più complesso di quello che potrebbe sembrare – spiega – ma vogliamo offrire a tutti colleghi un servizio utile e di qualità, affinché ciascuno si senta al centro della vita e dell’attività di questa azienda”. Sara è stata contattata dall’Area Risorse Umane quando stava terminando gli studi a Roma in Economia & Management per un tirocinio. “Mi è sembrata una buona opportunità per passare dall’ambiente universitario a quello lavorativo e ho accettato”. In EP Produzione Sara ha iniziato a occuparsi di relazioni con i media e comunicazione interna: “Un ‘mondo’ completamente nuovo per me: all’Università ho studiato strategie di marketing per prodotti e servizi di consumo, mentre qui la comunicazione non è finalizzata a ‘vendere’ nulla, ma a raccontare il valore che l’azienda si impegna a creare per i suoi dipendenti e per le comunità dei territori in cui opera”. 
 


Un’ ‘mondo’ - quello degli impianti di produzione di energia elettrica - che invece conosce da molto tempo Matteo Zapponi, che un anno fa ha iniziato il suo percorso in EP Produzione, presso la Centrale Termoelettrica di Ostiglia (MN). Matteo, che oggi ha 28 anni, in realtà lavorava in centrale già sei anni fa, impiegato in una delle aziende dell’indotto attiva nella manutenzione. 
Dopo essere stato assunto da un’azienda che nelle vicinanze gestisce un impianto a biomasse, nella tarda primavera del 2018 Matteo si è candidato per la posizione di turnista aperta da EP Produzione presso la Centrale di Ostiglia. “Ho sostenuto colloqui con il Capo Centrale, il Capo Sezione Esercizio e i referenti HR e fin da subito mi ha colpito l’interesse del management di centrale ad ascoltare il mio percorso professionale ed i motivi che mi hanno spinto a candidarmi. Devo averli convinti perché mi hanno scelto”. Da lì è iniziato un percorso di due settimane di formazione in aula e poi il lavoro in impianto. “Sono stato affiancato ai colleghi del turno ed ho passato i successivi 10 mesi ad imparare tramite loro il funzionamento degli impianti di una delle più grandi centrali elettriche a ciclo combinato del Paese, con una potenza installata di 1.137 MW”. 
 

FORMAZIONE CONTINUA 
Che cosa trovano in una realtà come EP Produzione due giovani che hanno compiuto studi molto diversi e con aspirazioni professionali differenti? “Una grande attenzione per la formazione dei neo-assunti – afferma Sara – sia da parte dei colleghi di team, sia da parte di chi si occupa della gestione delle risorse umane”. “I colleghi più esperti mettono le loro conoscenze a disposizione di chi ha appena iniziato il percorso e l’ambiente favorisce lo scambio continuo di informazioni ed incoraggia a fare domande ed ad apprendere ogni giorno di più”, le fa eco Matteo. 
Accanto alla formazione ‘sul campo’, che è resa possibile grazie alla grande expertise e professionalità del personale dell’azienda in tutte le funzioni, sono diverse le iniziative di formazione rivolte al personale, in particolare ai più giovani. 
Oltre 15.000 ore ogni anno vengono dedicate al rafforzamento delle competenze tecnico-specialistiche, al miglioramento delle capacità manageriali, linguistiche e informatiche delle persone. A queste si aggiungono ore di approfondimento su tematiche ambientali e HSE e programmi di potenziamento delle soft skills (comunicazione verbale, business writing, problem solving, decision making e altre competenze). 
 

“Non si smette mai di imparare e forse è proprio questo che mi piace del mio lavoro: un ambiente che crede in te ed offre continuamente nuove opportunità per migliorare le tue conoscenze” 
Matteo Zapponi, Turnista presso la Centrale di Ostiglia (MN) 


Sul project management, per esempio, era focalizzata la due-giorni di formazione off-site svoltasi lo scorso ottobre presso la Centrale di Tavazzano: “Un’esperienza utile e interessante, come quella analoga che si è svolta per i neo assunti ad aprile alla Centrale di Ostiglia” aggiunge Sara. “Trascorrendo insieme due giornate presso ciascuno dei due impianti, oltre a vivere la realtà di centrale - sconosciuta per molti colleghi di staff, come me - abbiamo avuto la possibilità di conoscerci meglio, partecipando a sessioni di team-building e trascorrendo insieme il tempo libero a disposizione”. 

“Non si smette mai di imparare – prosegue Matteo – forse è proprio questo che mi piace del mio lavoro: un ambiente che crede in te ed offre continuamente nuove opportunità per migliorare le tue conoscenze; questo non riguarda solo i giovani, ma anche i colleghi più esperti, che mentre proseguono il loro percorso formativo, non rinunciano a condividere con gli altri tutta la loro conoscenza e tutta la loro passione”. 
 

ENERGIA, PERSONE E PASSIONE 
Sono i tre ingredienti che rendono EP Produzione una realtà speciale, in cui le persone – non a caso – sono al centro. 

Ultime storie

INFRASTRUTTURE ENERGETICHE E CYBERSECURITY: PROTEGGERE I SISTEMI E FORMARE LE PERSONE

05-02-2020

CON LA DIGITALIZZAZIONE DEL SETTORE ENERGETICO, CRESCE IL RISCHIO DI ATTACCHI INFORMATICI AGLI IMPIANTI DI GENERAZIONE E TRASMISSIONE. EP PRODUZIONE H...

ENERGIA, PERSONE E PASSIONE… E CONTINUA FORMAZIONE

16-12-2019

SARA E MATTEO HANNO INIZIATO LO SCORSO ANNO LA LORO AVVENTURA PROFESSIONALE IN EP PRODUZIONE: UN PERCORSO DI CRESCITA IN CUI NON SI SMETTE MAI DI IMPA...

ITALIA 2019: PER UNA TRANSIZIONE ENERGETICA SOSTENIBILE

17-07-2019

FABRIZIO CORAPI, HEAD OF CORPORATE DEVELOPMENT & REGULATORY DI EP PRODUZIONE, OFFRE UNA CHIAVE DI LETTURA PER COMPRENDERE LA SFIDA CHE LA TRANSIZI...

HEALTH & SAFETY: LA CONSAPEVOLEZZA CHE NASCE DALLE EMOZIONI

27-05-2019

COME PROMUOVERE LA CONSAPEVOLEZZA SULLA SICUREZZA IN AZIENDA? SABATINO DE SANCTIS, ESPERTO IN MATERIA DI HSE E SCRITTORE, ILLUSTRA L’IMPO...

"WE GOT GAME”: UNA GIORNATA DA GIGANTI 

26-04-2019

COME SI SVOLGE LA PREPARAZIONE PRE-PARTITA DEI GIOCATORI DI BASKET PROFESSIONISTI DI SERIE A? LO SANNO BENE I DIPENDENTI DELLA CENTRALE TERMOELETTRICA...