15-12-2017

Biomasse Crotone
Biomasse Strongoli
  • L’operazione rientra nel piano di sviluppo del Gruppo ceco di espandersi nel settore delle rinnovabili in Europa;
  • L’EBITDA complessivo delle due aziende è pari a 50 milioni di euro per un indotto di circa 950 posti di lavoro diretti e indiretti.

15 dicembre 2017 – Il Gruppo EPH (Energetický a průmyslový holding) ha completato oggi l’acquisizione delle centrali calabresi a biomasse di Biomasse Italia e Biomasse Crotone, da Api Nòva Energia Srl (50%) e Bioenergie Spa (50%), partecipata dal fondo di private equity Equinox, per complessivi 73 MW diventando così il Gruppo più importante in Italia nel settore della produzione di energia elettrica rinnovabile da biomasse solide. L’accordo preliminare era stato firmato lo scorso 20 ottobre.

L’operazione rientra nella strategia del Gruppo energetico ceco di sviluppare il business delle energie rinnovabili in Europa. Si tratta infatti del secondo investimento nell’energia da biomasse dopo il progetto di riconversione della centrale a carbone da 400 MW di Lynemouth, nell'ambito del programma di phase out dal carbone in corso nel Regno Unito, che una volta finalizzato sarà uno dei più grandi impianti al mondo nel suo genere.

Le società acquisite operano nella valorizzazione energetica della biomassa legnosa italiana. L'Italia rappresenta una eccellenza a livello europeo in questo settore, che attraverso la manutenzione sostenibile ed efficiente dei boschi genera inoltre importanti benefici ambientali, come la prevenzione degli incendi e la riduzione del rischio idrogeologico grazie all'asportazione di materiale legnoso dalle rive dei fiumi che riduce il rischio di disastri in caso di piene.

“Siamo orgogliosi dell’acquisizione, che conferma la vocazione del Gruppo a perseguire l’obiettivo di accompagnare la transizione energetica in corso e aumentare la quota di produzione sostenibile di energia”, ha dichiarato Marco Arcelli, Direttore per lo Sviluppo del Business del Gruppo EPH. “L’utilizzo di biomassa nella produzione di energia elettrica rende l'impianto programmabile, a differenza di altre fonti rinnovabili, e contribuisce a garantire la sicurezza del sistema elettrico, oltre a mantenere importanti livelli occupazionali. Inoltre le biomasse sono la soluzione ideale per il phase out del carbone previsto dalla nuova SEN, come dimostrano le esperienze nel Regno Unito e Danimarca”, ha concluso Arcelli.

Con Biomasse Italia e Biomasse Crotone, il Gruppo EPH integra nella propria forza lavoro 67 dipendenti diretti. L’EBITDA atteso complessivo delle due aziende nel 2017 è di circa 50 milioni di euro, con un indotto di circa 950 posti di lavoro incluso gli indiretti.  

Grazie a questa operazione il Gruppo EPH conferma l'interesse per nuovi investimenti nel settore energetico in Italia, rafforzando l'attuale presenza di EP Produzione, la società di generazione elettrica che gestisce nel Paese 4,3 GW di capacità attraverso 6 impianti termoelettrici con circa 550 occupati.

Altri articoli

LA CENTRALE DI LIVORNO FERRARIS APRE LE PORTE AGLI STUDENTI DEL POLTECNICO DI TORINO

News

Livorno Ferraris, 20-12-2017

Durante le prime settimane di dicembre la Centrale di Livorno Ferraris ha accolto alcuni gruppi di studenti del Politecnico di Torino per tre delle qu...

IL GRUPPO EPH ENTRA NEL SETTORE DELLE BIOMASSE IN ITALIA

Comunicato stampa

15-12-2017

L’operazione rientra nel piano di sviluppo del Gruppo ceco di espandersi nel settore delle rinnovabili in Europa; L’EBITDA comple...

Le 4 regole d’oro della sicurezza: il video

News

Livorno Ferraris, 07-12-2017

  Per noi mettere la sicurezza al primo posto significa prenderci cura l’uno dell’altro, proprio come un team affiatato. ...

EP PRODUZIONE RICEVE IL PREMIO SAFE PER IL PROJECT WORK SVOLTO CON GLI STUDENTI DEL MASTER DI GESTIONE DELLE RISORSE ENERGETICHE

News

27-11-2017

Nel corso della Cerimonia di Chiusura del XVIII Master SAFE, Luca Alippi ha ricevuto a nome di EP Produzione il premio SAFE per il Project Work “Big...

PROSEGUE IL PROGRAMMA DI ATTIVITA’ FORMATIVE PER GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE ANGIOY DI SASSARI PRESSO LA CENTRALE DI FIUME SANTO: COINVOLTE ANCHE 4 SOCIETA’ ESTERNE.

Comunicato stampa

Fiume Santo (SS), 13-11-2017

Si è tenuta questa mattina la presentazione del nuovo progetto formativo “Alternanza Scuola Lavoro” promosso da EP Produzione, società che gesti...

PROSEGUONO I LAVORI DI DECOMMISSIONING DEI GRUPPI 1 E 2 A FIUME SANTO: DEMOLITA LA TORRE METEOROLOGICA

Comunicato stampa

Sassari, 07-11-2017

Oggi Fiume Santo S.p.A., società del Gruppo EP Produzione che gestisce l’omonima Centrale, ha demolito la torre meteorologica attraverso l’utiliz...

MURALES SULLA PARETE DI CINTA DELLA CENTRALE EP PRODUZIONE DI OSTIGLIA

Comunicato stampa

Ostiglia (Mn), 11-10-2017

Il muro che costeggia l'argine, di proprietà di EP Produzione è stato abbellito con le raffigurazioni di personaggi storici ostigliesi e con immagin...

EP PRODUZIONE AL 17° ITALIAN ENERGY SUMMIT

News

Milano, 26-09-2017

Per il secondo anno consecutivo EP Produzione ha partecipato alla 17° edizione dell’Italian Energy Summit, l’annuale appuntamento organizzato da ...

EPH acquisisce la centrale a carbone di Mehrum, in Germania

Comunicato stampa

20-09-2017

Energetický a průmyslový holding (EPH) ha concordato con Enercity (Stadtwerke Hannover AG) e BS Energy l’acquisizione delle azioni in Kraftwerk M...